Perde lo stipendio, polizia lo ritrova

Quello stipendio appena preso serviva per mantenere la sua famiglia in Romania. E' bastata una distrazione e la borsetta con i soldi e i documenti rimane sull'autobus. La brutta avventura per una badante romena, a Nuoro da appena un mese, si è conclusa con un lieto fine grazie all'intervento della Polizia. Il fatto risale a qualche giorno fa: gli agenti della Squadra Volante della Questura nuorese, in servizio di pattuglia, vengono fermati da una donna: è molto agitata e racconta il perchè. "Ho appena ritirato lo stipendio e ho fatto la spesa, ma quando sono rientrata a casa mi sono accorta di non aver più la borsa", dice ai poliziotti. Che subito l'aiutano a ricostruire i suoi spostamenti. L'attenzione si concentra sull'autobus, quello che lei aveva preso rientrando dal lavoro. Scatta così la corsa dei poliziotti fino al capolinea di via Manzoni: trovano il bus, salgono e sotto un sedile scoprono la borsetta. Dentro c'è tutto: soldi, documenti effetti personali. Tra le lacrime di gioia la donna ringrazia gli agenti e confessa: "con questo stipendio vive tutta la mia famiglia in Romania". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Meana Sardo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...